ALESSIA BRUCHI FOTOGRAFIA

FOTOSTUDIO SIENA | STUDIO FOTOGRAFICO IN SIENA E FOTOGRAFO PER LA TOSCANA

Senese, classe 1977, una laurea in comunicazione, giornalista pubblicista e fotoreporter, mi occupo principalmente di fotografia di cronaca e reportage, fotografia sportiva e per eventi, collaborando con diverse testate, sia d’informazione che sportive, tra cui Sienafree.it, Corriere di Siena e Daily Basket.

IL PROGETTO FOTOSTUDIO SIENA Nato in collaborazione con Pietro Tonnicodi, nell’Agosto 2016, FOTOSTUDIO SIENA è un piccolo ma ambizioso studio fotografico a Siena, specializzato in fotografia di Palio e in servizi fotografici di alto livello per Matrimoni, cerimonie ed eventi, per Siena e Toscana. Un progetto che sta richiedendo molto impegno, ma che cresce ogni giorno di più insieme al nostro entusiasmo.

WEDDING PHOTOGRAPHY Da oltre un decennio svolgo servizi fotografici per Matrimonio prevalentemente in Toscana, tra Siena e Firenze, toccando anche le altre rinomante wedding destinations della zona. Grazie alla bellezza della terra toscana infatti, ho spesso l’occasione di lavorare con molti stranieri desiderosi di sposarsi nella nostra splendida terra, seguendoli fotograficamente nei loro indimenticabili  tuscan wedding.

FOTOGRAFIA DI PALIO Da fotografa senese, una parte della mia attività si focalizza poi sulla fotografia del Palio di Siena, che due volte l’anno catalizza tutte le mie forze, in settimane caldissime, scandite da ritmi serrati, sudore e adrenalina. Con un sito interamente dedicato alla fotografia di Palio, vi racconto a modo mio i quattro giorni della festa senese, fin dalla presentazione del drappellone, l’assegnazione dei cavalli e le batterie, le prove, la passeggiata storica, la corsa e infine il Giubilo della contrada vittoriosa. Una fotografia sanguigna e appassionata, che generalmente predilige il colore e i contrasti forti, la vera essenza del Palio. Un reportage fotografico appassionato come solo può essere quello realizzato da un fotografo senese, un racconto fatto di immagini che seguono il filo rosso delle emozioni, mostrando l’evolversi della festa fino al suo culmine, non perdendo mai di visto quello che è il suo protagonista principale: il popolo.